Categorie
Idealismi concreti

La terza casa vacanze in Sardegna potrà anche non essere una colpa

Ma di sicuro non è una necessità mentre c’è chi non sa cosa mangerà domani o se potrà iscriversi l’università l’anno prossimo.

In Italia più di 3 milioni di persone lavorano per la cosa pubblica (quelli rimasti dopo che tantissime aziende pubbliche sono state svendute), un milione lavora in cooperative, 2 milioni fanno volontariato, e decine di milioni (quasi tutti) fanno lavori di cura non pagati (assistenza a figli, anziani, coniugi, lavori domestici, cura delle terre non commerciali, ecc.) per la comunità.

Niente di questo ha a che vedere con il capitalismo, al più si occupa di sopperire alle sue mancanze e ai problemi che crea.

È un potenziale che abbiamo svalutato per troppo tempo. Cosa abbiamo da perdere a questo punto se chiediamo un minimo di equità in più?

Grafico: Stime condivise dagli autori del Global Wealth Report 2019 di Credit Suisse, rielaborazione Oxfam

Di Iterazione

Provincia povera, lavapiatti, scuola interpreti dropout, cameriere, dattilografo, informatico, artificienza intelligiale, agitatore, uomo della merda, catering, internet maker, project manager, innovation planner, egemonia culturale, rapporti di forza, materialismo storico, asimmetria informativa, tassazione progressiva e beni comuni.

Lascia un commento